Carnevale in Montagna

Carnevale in Montagna

carnevale in montagna

CARNEVALE IN MONTAGNA

Oltre a citare Venezia, Viareggio (o altre località famose per la festa..)
anche il Carnevale in montagna ha rievocazioni storiche e maschere tipiche della zona…

MADONNA DI CAMPIGLIO
CARNEVALE ASBURGICO

carnevale madonna di campiglio

Qui il Carnevale si festeggia in stile Asburgico, ricordando la principessa Sissi e gli abiti di quell’epoca, quest’anno la festa è prevista dal 22 fino al 28 Febbraio.


ASIAGO

Immagine da Asiago.it

Questa foto è offerta da Asiago.it, portale turistico dell’Altopiano di Asiago.

Ad Asiago si comincia Sabato 22 con la tradizionale sciata goliardica della Kopa Karukkola seguita dalla festa in piazza.
Inoltre Martedi 25 Febbraio in Piazza Risorgimento ci sarà la vera e proprio festa per il carnevale con le maschere e divertimenti vari.
Booking.com

CARNEVALE IN MONTAGNA A:
SAPPADA

carnevale sappada

Il Rollàte (nella foto) è una tipica maschera di Sappada, dove dal 17 Febbraio fino al 5 Marzosi festeggerà il carnevale.
Come da tradizione ogni domenica ci sarà la gara Schnitzar batte, maschere artigianali intagliate in legno, tramandate di padre in figlio e poi ci saranno le varie rappresentazioni della vita di allora, con ogni domenica un tema diverso, il programma prevede:

Domenica 9 febbraio
Domenica dei Poveri – Pèttlar Sunntach
in Borgata Cima Sappada dalle ore 14.30

Domenica 16 febbraio
Domenica dei Contadini – Paurn Sunntach
in Borgata Kratten dalle ore 14.30

Giovedì 20 febbraio
Giovedì Grasso – Vaastign PfinzntòkSfilata dei Rollate
con partenza da Borgata Cimasappada dalle ore 14.30 

Domenica 23 febbraio
Domenica dei Signori – Hearn Sunntach
in Borgata Granvilla dalle ore 14.30

Lunedì 24 febbraio
Lunedì Grasso – Vrèss Montach
Maschere dei Rollate lungo le vie del paese nel pomeriggio

Martedì 25 febbraio
Martedì Grasso – Schpaib Ertach
Carnevale dei bambini – Kinder Vosenòcht
allo stadio del Fondo dalle ore 11.00

>>>DOVE SOGGIORNARE<<<

 CARNEVALE DI VERRES


carnevale di Verres

Nel piccolo comune di Verres nella Valle d’Aosta, ogni anno si festeggia con abiti del XV° secolo , quest’anno i festeggiamenti durano dal 22 fino al 25 Febbraio e ogni giorno c’è un programma che rievoca le usanze di allora.

IL PROGRAMMA:

Domenica 23 febbraio

Dalle h. 11.00 e fino alle h. 16.30 animazione medioevale per le vie del borgo con i Cavalieri del Conte Verde e i Signori Alati e con i Messaggeri Alati di Aymavilles. In piazza René de Challant e dintorni ricreazione di un mercato artigianale del tardo Medioevo a cura dell’Associazione Storico-Culturale “Giulietta e Romeo” di Montecchio Maggiore.
h. 14.00 – Presentazione ufficiale di Caterina di Challant e Pierre d’Introd LXXII e del corteo storico in Piazza E. Chanoux. Lettura del ”Proclama”, ballo di Caterina e sfilata nelle vie del borgo storico
h. 15.30 – La Châtelaine riceve gli anziani al salone Bonomi in Piazza Europa. Intrattenimento musicale con ISEO.
Dalle h. 15.30  Al Castello di Verrès animazione per bambini e Babydance con CircoWow, offerto da “bar IL CANTINOTTO – piazza E. Chanoux Verrès”. Ingresso libero bambini – Adulti € 5,00 senza consumazione
h. 18.00 – al castello conferimento dei 5 -10 – 20- 25 -30 anni ai figuranti del corteo storico
h. 19.00 – Cena al Castello di Verrès. Prenotazione obbligatoria al 380.1454927  info@carnevaleverres.it (primo turno ore 19.00 secondo turno ore 21.00). Prezzo € 25,00 adulti – € 15,00 bambini.

h. 21.30 – al castello DJ SET
h. 22.30  – Musica Live con orchestra show I DISCORDIA. Ingresso 10€

Lunedi 24 febbraio

Al mattino Caterina di Challant incontra i bimbi dell’asilo nido, gli ospiti della micro.
h. 11.30 – sfilata del corteo per le vie del borgo. Caterina saluta i commercianti.
Visita della Caterina alla collegiata di Saint Gilles, incontro con i parroci e visita della biblioteca museale.
h. 14.30 – Giochi medievali per bambini. Oratorio Frère Gilles
h. 20.30 – al castello CENA di gala. E’ obbligatorio l’abito da sera. Durante la cena intrattenimento musicale.

h. 22.30 – SERATA DI GALA al castello – E’ obbligatorio l’abito da sera. Ingresso € 40,00, senza consumazione. serata danzante con Djset LA PECORA NERA
h. 00.00 – recita de “Una Partita a scacchi” di G. Giacosa
h. 1.30 fino alle 03.00 al castello, nella sala da ballo, spettacolo di burlesque con la Burlesque Starlet Bianca Nevius

Martedi 25 febbraio

h. 11.30 –  Esibizione dei Pifferi e Tamburi di Arnad in Piazza René de Challant.
h. 12.00 – Distribuzione alla popolazione di polenta, saucisses et fisous, in Piazza E. Chanoux – Offerta minima 5€
h. 14.30 – Gran Corso di Gala “Maschere e Folklore delle Alpi” con la Châtelaine e il corteo storico. Partecipano alla sfilata gruppi folkloristici e mascherati, carri allegorici e bande musicali.
h. 22.30 – Veglionissimo di chiusura al Castello di Verrès, con ballo in maschera. Ingresso € 15,00 consumazione compresa. Serata danzante. DJ Set con DJPROJECT e DJ Armageddon
h. 24.00 –  Premiazione della maschera e del gruppo mascherato più belli.

>>DOVE SOGGIORNARE<<<

CARNEVALE IN MONTAGNA A:
SAURIS

Carnevale a Sauris

Il Carnevale di Sauris è uno dei più antichi delle alpi, ed ogni anno al sabato che precede il mercoledì delle Ceneri si svolge la grande festa.

IL PROGRAMMA:

Dalle 17 di Sabato 22 Febbraio
il Roelar e il Kheirar
(maschere tipiche) sfilare per il paese, con il Roelar vestito di nero e il volto coperto di fuliggine, ed il Kheirar con una maschera di legno ed una scopa che spazzerà le vie principali del paese dai coriandoli, seguiti infine da altri personaggi mascherati da Scheana Schembln e Schentena Schembln (che  in  sostanza vorrebbe dire maschere belle e brutte).
a seguire alle 18 e 30
L’attesa Notte delle Lanterne, dove tutta la festa si sposterà nel bosco, dove maschere ed i spettatori con delle lanterne (è possibile noleggiarle) seuiranno il corteo, per poi scaldarsi con del buon Vin Brulè.
Ed infine alle 20
Al Nuovo Kursaal dove terminerà la festa con musica, balli e prodotti tipici.

>>DOVE SOGGIORNARE<<<

CARNEVALE IN MONTAGNA A:
BORMIO

Carneval de mat


El Carnevàl di Mat come lo chiamano in zona, è il Carnevale di Bormio, un antichissimo festeggiamento molto particolare.
Infatti il nome deriva dalla sua storia, I giovani del paese un tempo trovavano uno che facesse da principe per scherzo, sostituendo chi veramente governava il paese, ancora oggi il Sindaco lascia posto al principe di turno!

IL PROGRAMMA:

il Sindaco lascia il posto, incoronazione del Podesc’tà di Mat e lettura della Pòsc’tà di Mat
Alle 13
Polenta dei poveri: Sciòlver di Mat
Alle 14 in Piazzetta S.Vitale
Sfilata delle maschere
Ed infine in Piazza Kuerc giochi, musica, balli e premiazioni delle maschere.

>>>DOVE SOGGIORNARE<<<

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.